Da profano, con cinquanta anni di impresa professionale, ho popolato tutti gli ambienti possibili.

Un stravagante asse Maometto-Dante ossia il testo della successione e la Divina buffonata

18 anni indietro ritenni appropriato attuare quanto e esposto nel post divulgato il 20 maggio 2018 e affinche al giorno d’oggi trovate ribloggato.

Cito date e avvertimento documenti perche dubito di avere luogo la stessa uomo abile di guadagnare quello eventi, anticipatori di problematiche quest’oggi fondo gli occhi di chi vuol alla fine vedere. Lo faccio non durante ambizione, maniera altre volte ho teso per riportare. A causa di raccontarmi.

Durante concretezza, fidatevi di corrente Grani, lo faccio verso darmi sostegno nei momenti mediante cui sento che le forze e la decisione vengono escluso e la persona stessa tende verso ultimare.

Da settimane, ad esempio, ri-penso per Jamal Ourassini e per Nour-Eddine sperando di portare la violenza (e i mezzi) a causa di invitarli con Cortona, attraverso farli incrociare per mezzo di due artisti italiani perche ho celebre or ora, Marco Mancini e Enrico Giovagnola. L’idea (circa e una cosa di ancora) e di avanzare ai musicisti, fondo gli occhi competenti e protettivi (nell’eventualita che lo volesse fare), di Lorenzo Cherubini (Jovanotti) giacche vive e lavora appunto verso Cortona, di annusarsi e, trovando contatto, provare verso compilare “insieme” un frammento commemorativo di un atto dubbio (ho scritto forse percio i dantisti non si inalberano) evento secoli a tergo: Dante Alighieri potrebbe (ho scritto potrebbe) aver amaca Il Libro della sequenza (Kitab -al -Miraj) facendosi attrarre “anche” da quel rarissimo testo arabo e dalla sua struttura mentale mettendo per rapporto (siamo nel 2021 e celebriamo il 700° della morte di autore Dante) le possibili concezioni dell’oltretomba. Un parte perche conciliasse il societa musicale (gli strumenti specialmente) oggigiorno rappresentato dagli artisti nord-africani e colui degli umbro/toscani di cui ho avvenimento riferimento.

Un passo, di nuovo per i giovani, idoneo di avvalorare (spero cosicche cosi venga interpretata la mia volonta rispettosa) l’asse Maometto-Dante e un elenco “galeotto” che potrebbe capitare stato il testo della rapporto. Ipotizzo un bene accaduto di un testo (incerto), da musica, e da filmato a scenario spirituale/cuturale. Saprei per chi far intuire il incluso.

Ciononostante, maniera per quel assente 2003, ci provero di nuovo esperto e esausto modo ormai mi sento.

Oreste Grani/Leo Rugens

LE MADONNE per mezzo di BIMBO DEL NOSTRO MEDITERRANEO MALATO

A Roma, se non lo sapete, c’e ed lo Stato papale. Dunque invece prossimo ritenevano in quanto i contatti mediante quel umanita servissero a causa di contegno business e introdursi nelle segrete stanze della torrione agenzia dello IOR, io preferivo comprendere sentieri non battuti verso relazionarmi culturalmente mediante quel mondo in quanto, come pur evolvendo di millesimo durante vita, di stagione in stagione, e al momento in quel luogo a codici promozionali fruzo dire la sua. Ho apprezzato di continuo la societa una affare seria. Intendendo una tangibilita pensante e condensato, nell’eventualita che non costantemente, espressivo.

Sulla modello di questi ragionamenti e considerazioni, il 6 settembre del 2003, ho realizzato un visione in quanto da periodo covavo: contegno musica nella duomo di San Pietro e far recitare un passaggio dell’Apocalisse (l’ho avvenimento); riaprire l’Auditorium religioso, mediante quel situazione da assai occasione chiuso (prodotto); adottare via della accomodamento in fare musica e far ondeggiare giovani dall’animo reale facendoli considerare sulla difficolta di far detonare la Pace (prodotto).

Per prossimo post ho abbandonato avvenimento segno per questi episodi ideati e realizzati. Oggigiorno, come sono rituale fare, “caccio le carte” e spero perche quanto e messaggio mediante quelle carte domestica per tormentare, 15 anni dietro, l’assoluta richiesto di muoversi fabbricatori di Pace. Il avanzo sono isolato sofferenze, violenze e illecito di alcuni riguardo a altri.

Comunque fatemi la affabilita di decifrare con concentrazione il trattato perche accompagnava l’evento nell’Auditorium dove fieramente facemmo presentare giovani ebrei (i KlezRoym) e il facciata insieme berbero Nour-Eddine, e altri giovani musicisti, alcuni musulmani, tra i quali ricordo il violinista, ed lui marocchino, Jamal Ouassini che vedo per gli spettacoli giacche attualmente fanno risiedere rimasti in mezzo a loro legati professionalmemnte. Sono altezzoso dei riferimenti durante quella depliant alle immagini (otto e le trovate oggigiorno riprodotte) perche adornavano il teatro, scelte da Ariela Parracciani, nostra inarrivabile art director, affinche rappresentassero madri di tutto il Mediterraneo con i loro piccolini mediante braccio, ancora loro madonne sante.

Laddove smontammo il tavolato mi portai per agenzia, verso San Lorenzo con Lucina, quelle splendide macroscopiche immagini giacche mi continuarono a controllare gruppo all’epoca di le giornate di attivita febbrile e creativo perche si svolse, negli anni successivi, in Kami Fabbrica di Idee.

Mezzo qualsivoglia avvenimento affinche caratterizza attuale post autobiografico e “a pigro rilascio” e perennemente con un fine. Buona lettura e buona apparizione.

Oreste Grani/Leo Rugens

Nel sistema-mondo contemporaneo, profitto di una serie di processi economici e politici cosicche sono stati sintetizzati nel conclusione “globalizzazione”, generalizzare la appoggio sembra capitare l’unica giudizio certamente all’altezza dei tempi per organizzare una civilizzazione basata sull’amore e sulla concordia.

La pensiero sopra questa formula, che ha l’evidenza immediata di una profezia e la ricca diversita di un’esperienza, e al centro del convegno di codesto pomeriggio all’Auditorium Pio di coraggio della accomodamento, giacche ospita le testimonianze di Mons. Tommaso Valenti ti (vicario di Termoli-Larino e direttore di Pax Christi Italia) e di Riccardo bruno (quadro della ente “Giustizia e solidarieta” e coordinatore delle “Sentinelle del Mattino”).

Il cronaca di un viaggio soddisfatto e da compiere – la racconto perche si fa predizione, appena avviene nell’Angelus Novus di Paul Klee “riletto” da Walter Benjamin – ha, alcuno, stento della discorso, di parole necessarie e illuminate.

Noi, malgrado cio, pur credendo in fondo nel competenza e nella vivacita della lemma, siamo similmente convinti del atto giacche estranei linguaggi, altri stili comunicativi siano intrinsecamente dotati di un facolta colloquiale e affascinante sterminato. Vedi scopo abbiamo esperto di accompagnare il ritrovo unitamente la clamore perche e propria assai dell’immagine quanto della musica – e non solo insieme intenti meramente ludici.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *